Denis Shapovalov e OBS label: l’etichetta elettroacustica d’avanguardia

La nostra etichetta fu fondata nel 2004. Inizialmente l’ho utilizzata per pubblicare i miei progetti su cassette, poi in seguito ho iniziato a pubblicare altri artisti provenienti da paesi occidentali. In un certo senso era più interessante e affascinante rispetto a pubblicare unicamente la mia arte sonora. Durante quel periodo la mia attenzione principale era focalizzata sul suono drone arcaico, ma mi accorsi di stare per aderire al mainstream.Questo mi ha fatto perdere completamente il mio interesse in queste sonorità, non potevo più percepirle.

OBS ha iniziato il suo lavoro con alcuni stravaganti droni e musica concreta, con rilasci come Placement & Adriva, Five Elements Music, Andrea Marutti, Jim Haynes e Five Elements Music e Denis Shapovalov. Poi ho una sensazione che la musica drone in Russia sia diventata un ovvio mainstream mi ha reso completamente riluttante a lavorare con qualsiasi altra cosa da quel genere. Ho pensato di poter portare una certa diversità, più rigida e concreta, se posso metterlo in quei termini.

Per essere onesti, considero ancora quelle uscite come mainstream. Non sapevo solo se potessi pubblicare qualcosa di più maturo nell’elettroacustica perché avevo dubbi sul fatto che i compositori altamente considerati e seri sarebbero stati interessati a farsi pubblicare in Russia. È veramente accaduto per caso, abbiamo cominciato a collaborare con autori francesi, come Vincent Laubeuf. Era una sorta di cosa sperimentale, distruggendo i confini tra scene underground e accademiche, mentre il drone e la soundart mi annoiavano. Inoltre, la stessa moda superficiale è arrivata a Mosca e San Pietroburgo, le città che dettano le loro tendenze al resto del nostro Paese. Quindi in generale il concetto principale era quello di creare un’alternativa musicale alle etichette basate su Mosca-Petersburg e alla loro propaganda principale.

pagina bandcamp: https://obsmusic2.bandcamp.com
pagina facebook: